Gesù visto con gli occhi di un bambino

gesù con i bambiniNon so se a voi è già capitato di parlare di Gesù ai vostri figli.. a me è capitato con mia figlia Elisa di anni 5, ma ad intavolare questa volta il discorso su Gesù è stata lei. Si vede che ne hanno parlato alla Scuola Materna. E fin qui non vi è niente di strano, ma la cosa che mi ha colpito è stato il suo approccio alla storia di Gesù . Arrivata a casa mi dice: “Papà, oggi ho aiutato Gesù perché i cattivi volevano metterlo in croce, ma io assieme alla mia amica lo abbiamo liberato e nascosto dai cattivi. Però poi poverino lui non sapeva dove andare e allora ho pensato di portarlo a casa e farlo dormire con me nel mio lettino”. Premetto che mia figlia ha una fantasia molto spiccata, ma a parte questo quello che mi ha colpito di più è il messaggio che lei ha recepito dalla storia di Gesù che gli è stata raccontata…Infatti mi fa riflettere e ho capito che anche semplicemente raccontando di Gesù ai bambini, questi riescono ad estrarre l’essenza del messaggio cristiano . Mia figlia ha subito percepito che Gesù è il buono e quelli che vogliono metterlo in croce sono i cattivi; messaggio molto importante specialmente in una società come la nostra che molti hanno il problema di distinguere il bene dal male .
Il secondo messaggio è la solidarietà nell’aiutare le persone che sono in condizioni disagiate o in difficoltà, infatti a lei è venuto spontaneo di ospitarlo a casa e farlo  dormire nel mio lettino .

Gesù e bambiniSicuramente non è una interpretazione teologica del messaggio di Gesù , ma a volte sarebbe meglio soffermarsi a interpretazioni semplici ma efficaci, cosa che per i bambini è spontanea.
Questo vale sia a livello religioso che nella vita di tutti i giorni: dovremo cercare un po’ tutti di affrontare la vita con semplicità e solidarietà, invece a volte riusciamo solo a complicarcela.

 

Se volete, potete lasciate nei commenti una vostra riflessione o una vostra testimonianza di come i vostri figli vedono Gesù .

Se lo desideri puoi iscriverti alla NewsLetter e riceverai in OMAGGIO DUE E-BOOK E UN VIDEO DI FORM-AZIONE CHE TI AIUTERANNO A RAGGIUNGERE LA VERA FELICITÀ

Tutto è possibile a chi crede

Bruno

2 pensieri su “Gesù visto con gli occhi di un bambino

  1. I bambini insegnano semplicemente seguendo la loro istintiva purezza. Molti la scambiano per ingenuità, ma solo perchè la malizia maturata in un adulto ha oscurato e modificato quella essenza così vicina alla vita così come Dio l’aveva progettata prima che noi rovinassimo tutto.Il lettino in cui tua figlia ha ospitato Gesù è ovviamente il nostro cuore e i cattivi sono non solo coloro che operano palesemente il male, ma, soprattutto coloro che lo nascondono in inganni. Politici, economici, sociali, morali. Gloria a Dio. Ciao Fu

  2. Molto bella l’interpretazione di tua figlia e concordo con le osservazioni di FU
    Dobbiamo imparare dai bambini e comunque, non a caso, nel Vangelo troviamo il passo “lasciate che i bambini vengano a me!”.
    In loro possiamo trovare quella sincerità e quella luminosità, che molto spesso l’adulto perde nel corso della sua vita. Si dovrebbe imparare a guardare come guardano i loro occhi, parlare come parla la loro lingua priva di inganno, di malizia, ma ricca di contenuti formulati con parole semplici, ma vere e vero nutrimento per lo Spirito.
    Il lettino è il suo nido, è sicurezza, è protezione, è quel luogo di ristoro spirituale, fisico e psichico dove nessuno può minare le sue certezze, perché rappresenta l’Amore e l’Amore può tutto.
    Lode e Gloria a Te o Signore Gesù enza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*
To prove you're a person (not a spam script), type the security word shown in the picture. Click on the picture to hear an audio file of the word.
Anti-spam image